La magia di un’Isola…i suoi silenzi (una unica brevissima strada), i suoi profumi..e la gente che vive.

E io ci torno a Capraia, sempre. Ho bisogno di respirare il profumo della macchia mediterranea, ho bisogno di vedere i suoi colori, i suoi personaggi.

Come Giuseppe, il pastore. Con le sue magnifiche capre dal manto lucido, pulitissimo. Con i suoi racconti. E le rovine del carcere chiuso dal 1986. Testimone di una vita….che obbliga a pensare.

Grazie Isola con i tuoi tramonti, con il colore delle tue pareti, con la trasparenza del tuo mare.